Cerca

Miriam Marino

Condividi

Ho iniziato a circa 14 anni la mia militanza all’interno di gruppi non-violenti, poi il 68’ e il 77’ in quegli anni mi trovavo a Pavia dove ho contribuito alla nascita di un gruppo editoriale e pubblicato il mio primo romanzo “Non parate sul pianista” dove raccontavo le vicende del movimento del 77’. Negli anni 90’ nel Viterbese dove risiedo attualmente sono stata impegnata in una associazione di arte contemporanea “Stelle Cadenti- Artisti per la pace. Nel 2001 sono entrata nella rete ECO (Ebrei contro l’occupazione) dove sono stata molto attiva e qualche anno dopo nell’associazione “Amici della Mezza luna Rossa palestinese”. Dal 2008 ho pubblicato diversi libri per raccontare la Palestina, ma anche la guerra in Irak. Sono tre raccolte di racconti “Gabbie” “Festa di rovine” e “Palestina terra di miracoli” quest’ultimo di racconti per ragazzi. Poi un romanzo “Macerie” una raccolta di articoli e relazioni di interventi pubblici “Handala” un racconto di viaggio “Viaggio in Palestina” e un saggio sulla resistenza delle donne palestinesi dagli anni 20’ “Con le unghie e con i denti”. “Il treno è il primo romanzo in cui affronto l’angoscia umana rispetto alla vita e alla morte.

Altri autori

Tiziana Volta

Dal 2008 membro del Coordinamento Mondiale di Mondo senza Guerre e senza Violenza ,  coordinatrice della seconda e della terza Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza in Italia

Alessandra Gasparini

Artista, drammaturga e scrittrice, dirige il Teatro della Pozzanghera di Carpi, che si occupa di tematiche d’impegno sociale. Scrive sulla rivista “Menabò online” e sul blog “Fissando in volto il