Adel Jabbar

Condividi

Sociologo dei processi migratori. Ha insegnato sociologia delle culture e delle migrazioni all’università Ca’ Foscari di Venezia. Libero docente e collaboratore di istituzioni accademiche nell’ambito della comunicazione interculturale e del pluralismo culturale e religioso. Ha insegnato islamistica agli Istituti superiori di scienze religiose di Modena e di Bolzano oltre che al centro teologico di Torino. Redattore della rivista “Il Cristallo” (BZ). Collaboratore del centro per la pace di Bolzano. Membro dell’Osservatorio interreligioso contro le violenze sulle donne (O.I.V.D) e promotore della giornata del dialogo Islamo-Cristiano.

Alcune pubblicazioni

“L’Islam oggi. Jihad, nonviolenza e modernità”, in Claudio Tugnoli (a cura di), Maestri e scolari di non violenza. Riflessioni, testimonianze e proposte interattive, Iprase Trentino, Annali 2000, Franco Angeli, Milano, 2000.

“I musulmani di oggi e le sfide globali”, in P. Naso, B. Salvarani (a cura di), La rivincita del dialogo. Cristiani e musulmani in Italia dopo l’11 settembre, EMI, Bologna, 2002.

“La complessità negata” in A. Rivera (a cura di), L’inquietudine dell’Islam, Dedalo, 2002.

“Appartenenza e Alterità nell’Islam”, in Antonio Genovese (a cura di), Intercultura e Nonviolenza, Clueb, Bologna,2008.

“Che effetto fa la tolleranza? L’Islam e il pluralismo religioso”, in Paolo Costa (a cura), “Tolleranza e Riconoscimento”, EDB, Bologna, 2014.

“Guerra e le sue implicazioni etiche”, in AA.VV. (a cura di), Leggere La Grande Guerra, Biblioteche Val Di Sole- Centro Studi per La Val di Sole, 2015.

“Riferimenti coranici per la tutela ambientale”, in Quaderni di Studi Ecumenici, ISE San Bernardino, Venezia, n. 33/ 2016.

Altri autori

Massimiliano Pilati

Massimiliano Pilati, Presidente del Forum trentino per la pace e i diritti umani, è attivista del Movimento Nonviolento del quale è componente del direttivo nazionale e per il quale coordina

Massimo Tennenini

Massimo Tennenini è un fotografo professionista che ha lavorato molto in Sud-America e con i zapatisti. Facendo anche una fotografia d’inchiesta sui luoghi e le culture visitate. 

Patrizia Fiocchetti

Attivista per i diritti umani e delle donne e scrittrice, da più di venti anni è impegnata in progetti rivolti all’accoglienza e inclusione di richiedenti asilo e rifugiati. Attualmente, lavora