Kossi A. Komla-Ebri

Condividi

Kossi A. Komla-Ebri, medico-chirurgo, nato in Togo nel 1954, vive in Italia dal 1974. Ha pubblicato varie raccolte di racconti, un romanzo Neyla (Premio Pra­to CittAperta 2019), pubblicato in ingle­se negli Stati Uniti. Imbarazzismi è stato pubblicato in Francia (“Embarracismes”, Editions Laborintus 2016) e negli Stati Uniti (EmbarRACEments, Bordighera Press 2019). Komla-Ebri è cofondatore di El-Ghibli (rivista online di letteratura della migrazione) e presidente emerito della REDANI (REte della Diaspora Africana Nera in Italia). Nel 2009 ha vinto il premio Graphein della Società di Pedagogia e Didattica della Scrittura. È recente la pubblicazione di una raccolta di novelle, Avant que tombe la nuit, Edi­tions Continents, 2021.

Altri autori

Stefania Maurizi

Stefania Maurizi è una giornalista investigativa che lavora per Il Fatto Quotidiano, dopo aver lavorato per 14 anni per L’Espresso e La Repubblica. Ha lavorato a tutti i documenti segreti

Nicla Vassallo

Nicla Vassallo (http://www.niclavassallo.net/) filosofa di fama internazionale, specializzatasi al King’s College London, Ph.D., è Professore Ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università di Genova, Ricercatore Associato Isem/Cnr e Alumna King’s College

Marianna Sturba

Marianna Sturba è maestra di scienze e storia è attiva politicamente con l’Anpi l’Associazione Nazionale Partigiani e Insegnante ed Educatore professionale. Dirigente Anpi (Associazione nazionale partigiani) , attivista politica e