Gentiana Minga

Condividi

Gentiana Minga, autrice e traduttrice di origine albanese. 12 aprile 1971, Durazzo (Albania).
Pubblicazioni e collaborazioni
1993- Autopsia e shkatërrimit / Autopsia del disastro ( genere -narrazione), Europa, Tirana; 2003- Zonja e Shkodrës / La signora di Scutari (genere – poesie), Florimont, Tirana; 2017- Ciao mamma, un saluto da Bolzano (genere-poesie), Terra d’Ulivi, Lecce;
2021- Tempi che sono/ Zeiten wie/ Kohe qe jane -(genere – poesia trilingue italiano-albanese-tedesco), Terra d’Ulivi, Lecce.

2021: Literatur sichten Südtirol | Alto Adige | „alto fragile“, edizione Folio Verlag; 2018Aerea,Ril editores, Santiago de Cile: Pais remoto, muestra de poesìa albanese; 2019:Lichtungen- Zeitschrift fur Literatur Kunst und Zeitkritik nr 157/Spaziergänge, Der Gang der Autochtonen, Eine Platz für die, die plötzlich liegen( Vienna); 2017: Matrilineare, Madri e figlie nella poesia italiana dagli anni Sessanta a oggi, La Vita Felice; 2017:Donne d’Albania- tra migrazione, tradizione e modernità, a cura di Rando Devole e Claudio Paravati, Com Nuovi Tempi. Traduzioni : Norbert C. Kaser,Corrado Alvaro, Marcos Ana,Luis Sepùlveda,Pier Paolo Pasolini ect ect.

Altri autori

Angela Attianese

Formatrice in Comunicazione Nonviolenta certificata dal Centro Internazionale CNVC (www.cnvc.org) conduce percorsi di formazione, consulenza e facilitazione per sostenere lo sviluppo armonico di persone, gruppi e organizzazioni dal 2005 e

Andrea Vitello

Andrea Vitello è nato nel 1992 a Empoli in provincia di Firenze, dove vive. Si è laureato in filosofia e in scienze storiche all’Università di Firenze. Ambientalista e pacifista da

Emanuele Giordana

Direttore editoriale del sito atlanteguerre.it e presidente dell’associazione “Afgana” è stato docente di Cultura indonesiana e insegna alla Scuola di giornalismo della Fondazione Basso a Roma e all’Ispi a Milano.