Stefania Maurizi

Condividi

Stefania Maurizi è una giornalista investigativa che lavora per Il Fatto Quotidiano, dopo aver lavorato per 14 anni per L’Espresso e La Repubblica. Ha lavorato a tutti i documenti segreti di WikiLeaks e ha collaborato con Glenn Greenwald ai file di Snowden sull’Italia. Ha intervistato A.Q. Khan, il padre della bomba atomica pakistana, ha rivelato l’accordo tra il governo americano e la famiglia dell’operatore umanitario italiano Giovanni Lo Porto ucciso in un attacco di droni americani, e ha indagato sulle dure condizioni di lavoro degli operai pakistani in una grande fabbrica italiana di abbigliamento a Karachi. Ha intrapreso un’azione legale su più giurisdizioni per difendere il diritto della stampa di accedere tramite FOIA a tutti i documenti del caso Julian Assange e WikiLeaks. Ha vinto importanti premi giornalistici, come lo European Award Investigative and Judicial Journalism, la Colomba D’Oro dell’Archivio Disarmo e l’Armenise Harvard Fellowship. È autrice di tre libri, tra cui: Il potere segreto. Perché vogliono distruggere Julian Assange e WikiLeaks (Chiarelettere, 2021, con prefazione del regista britannico Ken Loach).

Altri autori

Maria Terranova

Maria Terranova è nata in Sicilia nel 1950 e risiede a Luino (VA) dal 1972. Ha conseguito il Diploma di “Abilitazione alla Vigilanza nelle Scuole Elementari” presso l’Università di Magistero

Pilar Anita Quarzell

Pilar Anita Quarzell, PAQ, in arte Pilar Castel cosmopolita, nata in Colombia da padre svedese e madre anglo-irlandese, pur essendo stata educata in varie Nazioni (Ecole Freinet prima scuola in

Kossi A. Komla-Ebri

Kossi A. Komla-Ebri, medico-chirurgo, nato in Togo nel 1954, vive in Italia dal 1974. Ha pubblicato varie raccolte di racconti, un romanzo Neyla (Premio Pra­to CittAperta 2019), pubblicato in ingle­se